Contatta la Dott.ssa Pedrinelli Carrara 347.9471337

Psicologia oncologica e delle patologie organiche gravi

Che cosa sono le patologie organiche gravi?

Le patologie organiche gravi sono tutte quelle malattie che hanno una causa organica molto severa come determinate malattie cardiocircolatorie o autoimmuni e le malattie oncologiche, per citarne solo alcune.

La malattia oncologica è una patologia organica grave?

Si, ma in questo caso viene distinta dalle altre per il suo fenomeno di ampia diffusione ed eterogeneità delle tipologie di malattia che comporta la necessità di trattarla a parte.

Perché le malattie organiche, quindi fisiche, che sono di competenza medica vengono trattate a livello psicologico?

La Psicologia non si occupa soltanto dei disagi prettamente psichici come i disturbi d’ansia, gli attacchi di panico, i disturbi dell’umore e altro ancora. Ogni disagio che vive la persona ha una ripercussione psicologica sia che parta dalla psiche che dal corpo. Quanto più è severo il disagio, o si ripropone nel tempo, tanto più comporterà delle ripercussioni emotive e psichiche importanti nel soggetto.

Se, per esempio, Tizio perde una persona cara avrà probabilmente un abbassamento del tono dell’umore di tipo depressivo, allo stesso tempo se Caio o una sua persona cara si ammalano di cancro potrebbero avere  una reazione psicologica simile a quella appena descritta per il lutto di Tizio.

Di che cosa trattano gli articoli presenti nel settore della Psicologia Oncologica e delle Patologie Organiche gravi?

Nel settore della Psicologia Oncologica e delle Patologie Organiche gravi sono trattati argomenti di approfondimento delle ripercussioni affettive, psicologiche e sociali della persona ammalata, dei suoi famigliari e degli operatori.

Sono anche presenti risultati di ricerche psicologiche volte a comprendere i comportamenti e le reazioni emotive alla malattia.

  • 9 aprile 2018
    Le angosce collegate all’immagine di sé nella donna operata al seno
    Leggi tutto
  • 21 settembre 2017
    Il bisogno di sicurezza del paziente e dell’operatore
    Leggi tutto
  • 13 settembre 2017
    Il caregiver famigliare e il senso di colpa
    Leggi tutto
  • 21 aprile 2017
    L’importanza di una buona relazione fra operatore e paziente
    Leggi tutto
  • 24 maggio 2014
    Il vissuto della sessualità nella persona con patologia organica grave
    Leggi tutto
  • 13 gennaio 2012
    I meccanismi di difesa del paziente oncologico o con patologia organica grave
    Leggi tutto
  • 13 gennaio 2012
    Il grado di consapevolezza: quando il paziente o il famigliare tace la malattia
    Leggi tutto
  • 13 gennaio 2012
    Il rapporto col proprio corpo nella persona operata
    Leggi tutto
  • 13 gennaio 2012
    Il vissuto di impotenza
    Leggi tutto
  • 13 gennaio 2012
    Lo stato di incertezza
    Leggi tutto
  • 10 gennaio 2012
    Il vissuto psicologico in ospedale
    Leggi tutto
  • 15 novembre 2011
    Aspetti psicologici della famiglia del malato
    Leggi tutto
  • 3 novembre 2011
    Il vissuto psicologico del paziente oncologico e della persona con malattia organica breve
    Leggi tutto
  • 2 novembre 2011
    Sessualità e cancro
    Leggi tutto
  • 30 ottobre 2011
    Il vissuto comportamentale del paziente oncologico o con malattia organica grave
    Leggi tutto
  • 30 ottobre 2011
    Il vissuto emozionale
    Leggi tutto
  • 30 ottobre 2011
    Il vissuto psichico della persona ammalata, dei suoi famigliari e degli operatori
    Leggi tutto
  • 30 ottobre 2011
    Il vissuto psico-sociale
    Leggi tutto
  • 30 ottobre 2011
    Vissuti specifici
    Leggi tutto
  • 30 ottobre 2011
    Il rapporto con il proprio corpo nelle donne operate al seno
    Leggi tutto

Presente su:

Idea Psicologo
Ordine degli Psicologi delle Marche

Contatti:

Senigallia (AN): Via Marche, 71
+(39) 347.9471337
scrivi una mail
P.IVA 02240300422
C.F. PDRLRA66P57I608R

Seguimi sui social:

Facebookgoogle_pluslinkedinyoutube