Prenota un appuntamento con la Dott.ssa Pedrinelli Carrara 347.9471337

L’arte terapia con l’anziano (con audio dell’articolo)

L’arte terapia con l’anziano (con audio dell'articolo)

PUOI ASCOLTARE LA LETTURA DEL BRANO IN QUESTO AUDIOARTICOLO

L’arte -terapia o Art-Therapy è un settore di intervento terapeutico dai molteplici aspetti e dalle diverse implicazioni.

Solitamente le persone collegano l’arte terapia ad una disciplina che si avvale dell’utilizzo di performance artistiche per migliorare lo stato di salute, convincendosi che gli obiettivi da ottenere sono troppo elevati se non si è portati particolarmente per quel tipo di arte da svolgere.

In realtà, niente di più sbagliato, l’arte-terapia non ha nulla a che vedere con la scuola d’arte o con il raggiungimento di un’opera d’arte!!


Lavorare con l’arte-terapia o Art-Therapy significa avvalersi di strumenti artistici senza fini puramente estetici, ma per motivi terapeutici.


In pratica, non si studiano contenuti specifici per ottenere sfumature particolari, forme perfette o disegni complessi.

Non ci sono lezioni a cui assistere, né compiti da svolgere e neppure voti da raggiungere.

Il bello dell’arte-terapia è che l’arte è soltanto un mezzo per divertirsi e migliorare il proprio benessere, perciò ogni performance che viene attuata ha solo lo scopo di stimolare la persona a livello emotivo, cognitivo e psicosociale, null’altro.

Un esempio di arte-terapia: il disegno spontaneo

Anche un disegno semplice, fatto spontaneamente, come quello di un individuo rappresentato come un bastoncino in mezzo alla campagna, è un perfetto esempio di arte-terapia se viene svolto e utilizzato come tale.

Disegnare una persona a forma di bastoncino, diventa importante se l’anziano ha avuto lo spunto di svolgere qualcosa che in qualche modo lo riguarda. Per esempio,  il tipo disegnato è un suo vecchio amico che si chiama Giovanni che ha conosciuto in un periodo specifico della sua vita, con cui ha avuto in comune delle storie e che ora può raccontare e condividere con altri anziani.

Anche solo con il disegno di un individuo fatto a bastoncino e un ambiente intorno, l’anziano ha trovato un momento per stimolare:

  • La memoria.
  • Le emozioni.
  • La socializzazione, perché ne parla con gli altri e ascolta anche i loro ricordi.
  • La creatività, che mette nei colori, nell’ambiente che crea intorno.
  • L’attenzione e la concentrazione, nel fare il disegno e nel colorarlo.
  • La manualità per i movimenti fini, per fare il disegno e colorarlo.
  • Il linguaggio per spiegare che cosa ha disegnato e che cosa significa per lui.
  • L’orientamento perché il ricordo lo porta in un altro tempo e spazio che deve valutare e confrontare con adesso (per es. “Sono passati 50 anni ed ero in un’altra città”).
  • Emozioni positive di tranquillità e divertimento oppure, al contrario, esternazione di emozioni tristi che però vengono comprese e condivise dal gruppo che diviene così supportivo.
  • La condivisione e la collaborazione con l’altro.
  • La fantasia perché potrebbe aggiungere delle cose che nella realtà non c’erano.
  • Tanto altro ancora in base anche a come viene stimolato l’anziano.

L’arte terapia è anche uno strumento con cui si utilizza il materiale artistico per favorire processi di comunicazione in pazienti che spesso hanno difficoltà a usare il linguaggio verbale.


Come anticipato, l’obiettivo dell’arte-terapia o Art-Therapy con gli anziani non è quello di far produrre belle opere d’arte, ma di stimolare emotivamente, cognitivamente e di far venire alla luce quei lati creativi presenti in ogni individuo.

Ogni performance deve, ovviamente, essere gestita da persone professionalmente competenti che sanno come sollecitare al meglio il soggetto e sanno come cautelarlo da possibili disagi, per esempio l’ansia del foglio vuoto o il sentirsi inadeguato.

La funzione terapeutica

La funzione terapeutica è legata a obiettivi specifici:

  • Prevenire o limitare la situazione di emarginazione psicologica o sociale
  • Sollecitare l’espressione adeguata delle emozioni.
  • Migliorare il benessere psicologico, sociale e la qualità di vita.
  • Contenimento stati di rabbia, agitazione e stress.
Se sei interessato a comprendere come gestire l’interazione con una persona aggressiva puoi svolgere il mio corso online Come gestire una comunicazione aggressiva Nella stessa pagina potrai vedere il video gratuito di presentazione dove sono descritti tutti i contenuti. E’ un corso davver efficace ed è ON DEMAND quindi potrai svolgerlo quando ti è più comodo. 

Possono interessarti anche i seguenti articoli:

L’animazione con gli anziani e le abilita’ socio-relazionali

La stimolazione della persona con aprassia

Stimolare l’interesse dell’anziano

Gli esercizi per la coordinazione oculo-manuale

La memoria autobiografica nell’anziano

Dott.ssa LAURA PEDRINELLI CARRARA
Psicologa, Psicoterapeuta, Ipnotista Ericksoniana
Studio in Via Marche, 71 a Senigallia (An)
Cell. 347/9471337
www.laurapedrinellicarrara.it

laurapedrinelli@libero.it

Se credi che questo articolo possa essere utile e vuoi contribuire alla sua diffusione, condividilo attraverso uno dei canali social presenti qui sotto!
Facebooktwitterlinkedinmail
3.845 utenti hanno letto questo articolo

Presente su:

Contatti:

Senigallia (AN): Via Marche, 71
+(39) 347.9471337
scrivi una mail
P.IVA 02240300422
C.F. PDRLRA66P57I608R

Seguimi sui social:

Facebooklinkedinyoutube