Prenota un appuntamento con la Dott.ssa Pedrinelli Carrara 347.9471337

Perché scegliere una psicoterapia che si avvale dell’ipnosi naturalistica o ericksoniana?

Perché scegliere una psicoterapia che si avvale dell’ipnosi naturalistica o ericksoniana?

L’utilizzo dell’ipnosi naturalistica o ericksoniana in psicoterapia è molto utile per aiutare la persona a comprendere meglio le proprie risorse e a poterle utilizzare.

<Consideriamo l’ipnoterapia un processo mediante il quale aiutiamo le persone a utilizzare le loro associazioni mentali, ricordi e potenzialità vitali per raggiungere il proprio scopo terapeutico.
La suggestione ipnotica può facilitare l’utilizzazione di capacità e potenzialità che esistono già nella persona ma che rimangono inutilizzate o sottosviluppate per mancanza di esercizio o perché non comprese
> (M.H.Erickson, E.L.Rossi  Ipnoterapia 1982 Ed. Astrolabio).

Attraverso l’ipnosi possiamo apportare diversi interventi

  • Stimolare l’espressione emotiva
  • Migliorare il proprio rapporto col bisogno di controllo o di non controllare
  • Lenire gli stati di tensione, di ansia e di stress
  • Stimolare la maggior attivazione della persona
  • Migliorare il proprio benessere psicologico
  • Migliorare l’autostima e il senso di sicurezza di sé
  • Gestire la rabbia e la paura
  • Lenire gli attacchi di panico
  • Migliorare la qualità del sonno
  • Altro

Perché l’ipnosi naturalistica o ericksoniana può aiutare le persone a livello terapeutico?

In realtà, avviene proprio perché il concentrarci su qualcosa o su noi stessi ci fa entrare in uno stato di trance naturale che è assolutamente vigile, sappiamo dove siamo e che cosa stiamo facendo, ma ci porta a perdere la percezione di ciò che al momento non ci serve per utilizzare al meglio le nostre risorse su quello che invece ci sta interessando.

Inoltre, durante lo stato di trance, riusciamo ad avere un contatto più profondo con noi stessi e quindi a ricordare e contattare situazioni attuali o passate in modo migliore e più veloce.

<L’ipnoterapeuta esamina attentamente l’individualità del paziente per accertare, tra ciò che questi ha appreso dalla vita, quali esperienze e abilità mentali sono disponibili per affrontare il problema. Il terapeuta quindi facilita un approccio all’esperienza della trance in cui il paziente può utilizzare queste risposte assolutamente personali per raggiungere fini terapeutici>(M.H.Erickson, E.L.Rossi  Ipnoterapia 1982 Ed. Astrolabio).

Perché è importante la trance terapeutica?

La trance terapeutica  è importante perché la persona che la prova, per quei momenti, non è più influenzata dai suoi schemi di riferimento o dalle sue consolidate “certezze” o incertezze, ma è aperta alla ricezione di nuovi modelli associativi e di funzionamento mentale che l’aiutano concretamente a poter risolvere il proprio problema.

Per nuovi modelli associativi e di funzionamento mentale si fa riferimento a diverse modalità di guardare al problema e di valutare come risolverlo, modalità che la stessa persona attiva e sceglie di attuare o meno.

Si parla di trance terapeutica perché viene favorita o resa più profonda tramite le sollecitazioni del terapeuta ai fini del lavoro psicoterapeutico.

L’ipnoterapeuta aiuta la persona a rafforzare il suo naturale stato di trance, senza forzarla in nessun modo e rispettando tempi e modalità del soggetto.

Può interessarti il seguente articolo

L’ipnosi naturalistica o ericksoniana

Dott.ssa LAURA PEDRINELLI CARRARA
Psicologa, Psicoterapeuta, Ipnotista Ericksoniana
Studio in Via Marche, 71 a Senigallia (An)
Cell. 347/9471337
www.laurapedrinellicarrara.it

laurapedrinelli@libero.it

Se credi che questo articolo possa essere utile e vuoi contribuire alla sua diffusione, condividilo attraverso uno dei canali social presenti qui sotto!
Facebooktwitterlinkedinmail
124 utenti hanno letto questo articolo

Presente su:

Contatti:

Senigallia (AN): Via Marche, 71
+(39) 347.9471337
scrivi una mail
P.IVA 02240300422
C.F. PDRLRA66P57I608R

Seguimi sui social:

Facebooklinkedinyoutube